Back to top

Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia

Fregio 3
Qual è l’obiettivo del corso? Cos'è?
A cosa prepara?

L’obiettivo del Corso di Laurea è la formazione della figura professionale del Tecnico di Radiologia Medica (TSRM) che è l'operatore sanitario dotato di solide conoscenze di base e pratiche nel settore delle scienze e tecniche di diagnostica per immagini e radioterapia, capace di svolgere responsabilmente, negli ambiti di sua competenza, attività relative alle procedure diagnostiche, di terapia nei campi della radiodiagnostica, radioterapia, medicina nucleare e fisica sanitaria.

Fregio 3
Cosa si impara?

L’attività didattica prevede lezioni teoriche e un tirocinio professionalizzante espletato in strutture pubbliche e private. Le lezioni teoriche interessano diverse aree tematiche nell’ambito di scienze di base (Biochimica, Istologia, Anatomia, Patologia Generale, Fisiologia umana e Fisica Generale), Prevenzione (Igiene e Medicina del Lavoro); Sicurezza (Radiologia, Fisica Sanitaria per la Radioprotezione, Farmacologia, Anestesiologia e Mezzi di Contrasto). Nell’ambito delle discipline caratterizzanti e professionalizzanti ampio spazio è previsto per la formazione sulle tecniche ed apparecchiature di imaging radiologico, medico nucleare e radioterapico e allo studio dei sistemi di elaborazione ed archiviazione delle immagini. Il Corso completa la formazione con materie nell’ambito del Management professionale (Statistica medica, Storia della medicina, Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Organizzazione Aziendale e Medicina Legale). Completano il quadro, tra le principali Oncologia Medica, Ortopedia e Odonstomatologia.

Fregio 3
Cosa si può fare dopo?

I laureati Tecnici di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia effettuano con autonomia tecnico-professionale, su prescrizione medica, e in diretta collaborazione con altre figure sanitarie, tutti gli interventi che richiedono l'uso di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di risonanza magnetica nucleare nonché gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica; partecipano alla programmazione e all'organizzazione del lavoro nell'ambito della struttura in cui operano e nel rispetto delle proprie competenze; programmano e gestiscono l'erogazione di prestazioni polivalenti di loro competenza in collaborazione diretta con il medico radiologo, con il medico nucleare, con il medico radioterapista e con il fisico sanitario, secondo protocolli diagnostici e terapeutici preventivamente definiti dal responsabile della struttura; sono responsabili degli atti di loro competenza. I laureati Tecnici di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia possono svolgere la loro attività in strutture sanitarie pubbliche o private, autorizzate secondo la normativa vigente, in rapporto di dipendenza o libero-professionale. Gli sbocchi occupazionali per il laureato Tecnico di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia sono individuabili in: - reparti e servizi di diagnostica per immagini e radioterapia, operanti nelle strutture ospedaliere ed extraospedaliere del Sistema Sanitario Nazionale e nelle analoghe strutture private e di Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico; - industrie di produzione e agenzie di vendita operanti nel settore della diagnostica per immagini e radioterapia; - centri di ricerca universitaria ed extrauniversitaria nel settore biomedico.