Back to top

Biotecnologie

Fregio 11
Qual è l’obiettivo del corso? Cos'è?
A cosa prepara?

Il Corso di Studio in Biotecnologie è un Corso di Laurea triennale, per un totale di 180 CFU. Obiettivo principale: fare acquisire agli studenti conoscenze e competenze tecniche e comportamentali rilevanti per una moderna metodologia di studio e di ricerca, immediatamente spendibili nel mondo del lavoro. Percorso formativo:

  • attività di didattica frontale ad indirizzo generalista e multidisciplinare nell’ambito biotecnologico;
  • attività pratica di laboratorio.
Gli studenti del Corso di Laurea in Biotecnologie acquisiranno:
  • capacità di aggiornamento continuo nel settore delle Biotecnologie, caratterizzato da un rapido incremento delle conoscenze scientifiche, ivi compresa la conoscenza dei problemi economici e etici e legislativi;
  • competenze e strumenti conoscitivi e tecnici per lo studio teorico-sperimentale dei fenomeni biologi;
  • abilità tecniche rilevanti per lo studio dei fenomeni biologici a livello molecolare, cellulare e tissutale;
  • capacità di applicare le conoscenze biotecnologiche acquisite nei settori applicativi industriale, biomedico e agroalimentare.

Fregio 11
Cosa si impara?

  • conoscere ed interpretare, in chiave molecolare e cellulare, i sistemi biologici;
  • applicare i protocolli di laboratorio legati alle produzioni biotecnologiche;
  • progettare e sviluppare nuove analisi e sperimentazioni biotecnologiche.
Lo Studente potrà grazie alle materie a scelta e alle attività previste per "l'acquisizione di altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro" focalizzare lo studio su aspetti più specifici delle Biotecnologia Prima del conseguimento della Laurea, lo studente dovrà svolgere un tirocinio formativo presso Industrie, Aziende o Laboratori convenzionati o presso i Laboratori di Ricerca dell’Università, oppure all’estero presso Università e Centri di Ricerca.

Fregio 11
Cosa si può fare dopo?

Il laureato triennale in Biotecnologie potrà svolgere ruoli tecnico-scientifici operativi e gestionali nell’ambito della ricerca di base, medico-diagnostica, agraria-ambientale, farmaceutica, nelle produzioni bio-industriali e nei vari processi di trasformazione ad esse connessi, oppure potrà continuare la sua formazione iscrivendosi ai Corsi di Lauree Magistrali della classe LM7 - Biotecnologie Agrarie, LM8 - Biotecnologie Industriali, ed LM6 Biologia, LM-9 Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche. In particolare, potrà lavorare presso:

  • Università ed altri Istituti ed Enti pubblici e privati di ricerca;
  • Industrie biotecnologiche, agroalimentari, farmaceutiche e di cosmetologia;
  • Centri di ricerca e sviluppo;
  • Enti pubblici che prevedono il monitoraggio e controllo di qualità delle filiere agroalimentari;
  • Laboratori di ricerca ed analisi di enti pubblici e privati;
  • Laboratori e servizi di diagnostica pubblici e privati;
  • Enti preposti alla elaborazione di normative sanitarie e brevettuali riguardanti lo sfruttamento di prodotti biotecnologici;
  • Centri e Aziende dedite alla divulgazione ed informazione scientifica;
  • Attività di divulgatore ed informazione come giornalista pubblicista, ai sensi della Legge 148/2011.